Windows 8, 8.1, 10: Come aggiungere o rimuovere l’avvio automatico di programmi per l’utente corrente

blue-wallpaper_windows_10Per quanto sia non molto usuale e sconsigliato, in alcuni casi è ancora utile avere l’avvio di un particolare programma dopo aver eseguito il login.  Fino a Windows 7 la cartella di avvio automatico era facilmente localizzabile nell’elenco dei programmi, ora da Windows 8.x in avanti questa cartella esiste, ma non è più raggiungibile direttamente.

Prima di procedere..

Prestare attenzione a cosa si manda in esecuzione automatica durante la login, al fine di evitare di rallentare eccessivamente l’apertura del desktop, oltre al fatto di avere un programma aperto e mal funzionante. Questo modo di avvio può essere utile per eseguire automaticamente programmi che lavorano in background oppure per avviare programmi su macchine non presidiate e che si spengono e accendono in modo automatico.
Nella mia esperienza mi è capitato di vedere posti nella partenza automatica tutti i programmi usati dall’utente nella giornata, in ordine sparso: Outlook, Word, Excel, Internet Explorer, Google Chrome, accesso al gestionale e chi più ne ha più ne metta, il computer mandava tutto in esecuzione ma prima di poterci lavorare era già arrivata l’ora di spegnerlo.

Dov’è l’esecuzione automatica?

La cartella di esecuzione automatica dei programmi per l’utente è stata posizionata nel percorso: %appdata%\Microsoft\Windows\Start Menu\Programs\Startup

Per comodità è possibile raggiungerla permendo i tasti WIN+R e digitando shell:startup ed OK.

win10_strat_program

Questa voce è stata pubblicata in Software, Windows e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.