Valutare la qualità della linea ADSL

Per avere la certezza che la vostra linea ADSL funzioni bene non è sufficente un test di velocità ma bisogna verificare alcuni paramteri che fornisce il router.

I due principali valori che ci forniscono lo stato di salute della nostra linea sono il Rapporto Segnale Rumore (indicato generalmente come SNR) e l’Attenuazione di linea.

Questi valori variano anche in funzione della tipologia di linea ADSL che può essere ADSL 1 ( da 640kbps a 8Mbps ) e ADSL 2 o 2+ ( fino a 24Mbps ).

Linea ADSL di tipo 1 ( da 640kbps a 8Mbps ):

Rapporto Segnale Rumore o Margine Rumore (SNR):

< 6db = problemi, non si sincronizza o ha problemi a sincronizzarsi, connessione molto instabile

6-10db = scadente, si possono riscontrare problemi di sincronizzazione, abbastanza stabile

10-15db = mediocre (non ci sono problemi di sincronizzazione), connessione stabile

15-22db = buona 

23-28db = ottima 

29-35db = eccellente 

Attenuazione di linea:

< 20db = eccellente, avete una linea molto buona

20-30db = ottima 

30-40db = buona 

40-50db = mediocre 

50-60db = scadente/scarsa

60-64db = critica, basta un nulla per perdere la portante

> 64db =  non c’è la portante


Linea ADSL di tipo 2 o 2+ (fino a 24 Mbps):

Rapporto Segnale Rumore o Margine Rumore (SNR): 

< 3db = problemi, non si sincronizza o ha problemi a sincronizzarsi 

3-4db = mediocre, si possono riscontrare problemi di sincronizzazione con valori superiori ai 12 Mbps

5-7db = buona

8-10db = ottima

> 10db = eccellente 

Attenuazione di linea:

< 20db = eccellente, avete una linea molto buona

20-30db = ottima

30-40db = buona

40-50db = mediocre, si consiglia di non superare i 12 Mbps di portante

50-55db = critica, potrebbe essere necessario un abbassamento del valore di portante

> 55db = problemi, potrebbe non essere possibile alcuna connessione ADSL2

 
Con SNR basso verificare il proprio impianto telefonico, eventualmente provare a collegare solo il router senza filtro e nessuna altro apparato telefonico.
Con attenuazione alta bisogna sentire il proprio internet provider ISP.
Questa voce è stata pubblicata in Hardware. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento