Difendersi dal Phishing su banche, poste e altro

phishing.jpgIl “phishing” è una truffa perpetrata via internet che, utlizzando argomenti più o meno allarmanti od invitanti, cerca di convincervi a fornire i vostri dati sensibili, in particolar modo le password di accesso ai conti correnti. Il mezzo di diffusione preferito dai truffatori è l’invio massiccio di email ad indirizzi casuali, in alcuni casi vengono utilizzati anche gli SMS o addirittura la telefonata.

Consigli per non essere truffati:

  • Non fornire mai le proprie password telefonicamente anche se dall’altro capo chi vi ha chiamato dice di essere il direttore generale del vostro istituto di credito, se proprio insiste dicendo che vi stanno svuotando il conto, va a fuoco la banca, ecc…, riagganciate la cornetta e chiamate il numero di telefono della vostra banca chiedendo conferma.
  • Non rispondete ad SMS che richiedono la vostra password, anche in questo caso contattate telefonicamente la banca.
  • Le email false sono veramente fantasiose, potrebbero dirvi che il conto corrente è stato bloccato, che avete vinto un premio, che dovete assolutamente aggiornare i vostri dati, ecc…, unica cosa comune vi viene chiesto di cliccare sul link per completare l’operazione. Se l’istituto interessato non è il vostro cancellate subito l’email senza fare altro, in caso contrario collegatevi al vostro account utilizzando l’indirizzo solito, magari salvato nei preferiti del browser, ma NON CLICCATE MAI sul link fornito nella email e NON APRITE MAI eventuali allegati. Ultimamente il phishing non punta solo a rubarvi i dati del conto corrente ma anche a cercare di carpirvi le password di Facebook, Twitter, della vostra posta elettronica e quant’altro.
Questa voce è stata pubblicata in Internet, Virus, Web. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento